MUNICIPIO DI LOCLE

I proiettori SCULP danno a questo classico monumento un aspetto notturno suggestive riducendo significativamente il consumo energetico dell’85%

Nel novembre del 2015, la città di Locle ha celebrato il lancio del primo impianto di illuminazione pubblica elettrico in Svizzera, inaugurato 125 anni fa. Per celebrare la ricorrenza, le autorità locali hanno deciso di rinnovare l’illuminazione del municipio per svelare la bellezza di questo magnifico edificio.
Questo antico monumento completato nel 1918, è una delle principali opera dell’architetto svizzero Charles Alphonse Gunthert ed è ispirato all’architettura “Heimststil”, un’interpretazione locale dell’Art Nouveau. Decorato all’esterno da classici affreschi ad opera dell’artista svizzero Ernest Biéler e all’interno da dipinti dell’illustratore Alfred Blailé, l’edificio è senza dubbio il fulcro e il monumento più fotografato della città.
Gli SCULPflood sono stati scelti per illuminare il municipio, permettendo alle autorità locali di ridurre I costi energetici dell’85% realizzando un punto di riferimento per la città. In tutto 16 SCULPflood 60 equipaggiati con 32 LED e 8 SCULPflood 150 equipaggiati con 96 LED sono stati installati per illuminare le 4 facciate dell’edificio. I proiettori incorporano una miscela di LED bianchi caldi e freddi per mettere in risalto i reali colori degli affreschi ed enfatizzare i dettagli architettonici.
L’edificio è ora illuminato ogni notte fino a mezzanotte, e offre a residenti e visitatori un bellissimo panorama da ammirare.

Le Locle
Svizzera

Applicazioni